Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.circolosanpietro.org/home/csp/templates/gk_magazine/html/com_content/article/default.php on line 13

Un Circolo che "rimane giovane". La relazione del Presidente Torlonia

Nella Sala dei Papi della Sede di Palazzo S. Calisto, il 26 febbraio 2018, si è svolta la 149esima Assemblea Solenne del Circolo S. Pietro. Riportiamo alcuni estratti dalla Relazione morale del Presidente Leopoldo Torlonia che sarà pubblicata per intero sul primo numero del Bollettino 2018. A questo link è possibile trovare il comunicato relativo all'Assemblea. 

Dalla Relazione morale del Duca Leopoldo Torlonia

[...] L’anno che è iniziato porterà il Circolo S. Pietro all’importante traguardo dei 150 anni di vita. Il Verbale della prima riunione “preparatoria”, delle ore 17,30 del 28 aprile 1869, è l’atto di nascita ufficiale del nostro Circolo. Chissà se i Soci Fondatori, partecipando a quella storica riunione, avrebbero mai immaginato che il seme che stavano gettando sarebbe diventato un albero ultracentenario, un albero fecondo che avrebbe steso i suoi rami fino al Terzo millennio e che, grazie all’aiuto della Provvidenza, al sacrificio e alla dedizione dei Soci, avrebbe donato i suoi frutti di bene a tanti bisognosi della nostra Città, riuscendo anche a far arrivare il paterno, amorevole aiuto del Vescovo di Roma in luoghi lontanissimi.

[...] Sapete bene che in questi anni la mia presidenza ha tenuto in altissima considerazione proprio i giovani e, in occasione della Giornata Mondiale dei poveri, lo scorso 19 novembre, abbiamo voluto dare un ulteriore segno della nostra vitalità coinvolgendo i “giovanissimi” del Circolo nel servizio per il pranzo che si è svolto nell’Aula Paolo VI. È stato bellissimo scorgere l’entusiasmo sui loro volti e vederli partecipare al nostro servizio più peculiare.
Molti dei Soci, oggi come nel passato, hanno cominciato a frequentare il Circolo da giovani, in qualche caso da giovanissimi, proprio insieme ai loro genitori, in una sorta di “eredità del servizio”, sempre nello spirito ispiratore delle sue opere e nella fedeltà al Papa.
La scelta di dare vita a un nuovo gruppo di ragazzi (dai 15 ai 20 anni) del Circolo S. Pietro, che sono qui presenti e che saluto e ringrazio, si iscrive nella nostra tradizione e nelle nostre stesse radici. E’ questa una delle modalità attraverso le quali riusciamo a “rimanere giovani”, continuiamo a leggere il presente dalla giusta prospettiva, cogliendo i segni dei tempi, affinando quelle capacità che ci permettono di costruire sempre un nuovo futuro di carità.

[...] Il Circolo S. Pietro, dal canto suo, ha saputo rinnovarsi e adattarsi alle necessità e ai dettami dei tempi, alle povertà antiche e nuove che ha incontrato lungo i suoi 150 anni di storia. Sono cambiati i mezzi e i modi operativi, ma non sono cambiati i principi che animano tutte le nostre opere: la continua, infaticabile e appassionata ricerca del bene comune, l’amore verso i fratelli, specialmente i più bisognosi, la crescita morale e spirituale dei Soci, la fedeltà e il filiale attaccamento al Santo Padre.
Il raggiungimento di un traguardo così significativo ci impone uno sforzo particolare e un impegno ancora maggiore, oltre quello che profondiamo normalmente, per festeggiare questa ricorrenza nella maniera più consona alla tradizione del Circolo: un incremento delle opere e del servizio a favore dei nostri fratelli meno fortunati. Sono loro, infatti, il punto centrale del nostro programma, i protagonisti di tutte le nostre opere, che, risolvendo dapprima le necessità materiali e spirituali e poi, via via, quelle sociali e culturali, hanno sempre teso alla promozione dell’uomo e alla diffusione del bene comune.

Accesso Utenti