Un albero per la Casa famiglia, l’arte come cura

Il Margutta, nota e apprezzata voce romana dell’arte contemporanea di spessore, da sempre sensibile a contenuti umanitari e di solidarietà, ospita “Il legno ritorna albero. L’arte come cura”, mostra di Niccolò Sacchetti patrocinata dal Circolo S. Pietro per un progetto a sostegno dei piccoli degenti del “Ospedale Bambino Gesù”. L’inaugurazione si terrà il 19 febbraio (ore 19 – 21) a via Margutta 118. L’esposizione – curata da Giovanna Sarno – proseguirà fino al 10 marzo.

L’intero ricavato di “Il legno ritorna albero. L’arte come cura” andrà a supportare il progetto di ristrutturazione della Casa Famiglia di via della Lungaretta.

Niccolò Sacchetti espone oggi per la prima volta il suo lavoro che, anche se sobrio e semplice, nasconde una tecnica raffinata. Dopo aver scelto e trattato il legno, fa emergere la figura dell’albero dalla biacca, stesa assecondando le venature e i nodi, poi, con delle fiammate brucia leggermente il materiale, per ottenere il chiaro-scuro, dando spessore e profondità all’immagine. La trasformazione diventa messaggio di cura, come già traspare dalle opere in mostra, dove l’artista nobilita il vecchio legno, ridandogli la sua forma originale, “l’albero”, da cui la mano dell’uomo l’aveva strappato.

Accesso Utenti