Lettera dell'Assistente Ecclesiastico per la Settimana Santa

Ill.mo Signor Presidente
Soci e Socie del Circolo S. Pietro

6 Aprile 2020
Lunedì Santo

Carissimi Amici,

ho sentito vivissimo il desiderio di rivolgermi a Voi all’inizio della Settimana Santa che ci porta alla celebrazione della Pasqua di Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo.

Il momento che stiamo vivendo è surreale e atipico, ed ha cambiato totalmente le nostre abitudini di vita, i contatti con gli altri, privandoci – almeno in apparenza! – di ciò che riteniamo essere per noi la cosa più cara e per la quale molti nel passato hanno dato la vita: la libertà!

Ma in realtà non è così! Anzi il contrario!

Proprio per mantenere questa libertà – che ora apprezziamo di più e riteniamo essere ancora più preziosa!- dobbiamo osservare quelle norme che ci vengono richieste dai nostri governanti e che, senza dubbio, costano sacrifici e privazioni!

Naturalmente il mio pensiero va a Voi e alle vostre famiglie, ma lo sguardo del cuore si allarga e raggiunge tutte le persone che a noi fanno riferimento: l’impegno di tutti, ed in particolare delle commissioni Casa Famiglia e Cucine Economiche guidate dal Presidente e dai Responsabili, ha potuto soddisfare – pur in modi e maniere diverse rispetto al passato – le esigenze dei nostri assistiti.

E di questo rendiamo grazie a Dio!

Un secondo pensiero che mi preme farvi arrivare è questo: abbiamo vissuto un Anno speciale, quello del 150° di fondazione del nostro Sodalizio, con straordinarie iniziative ed intensi momenti di preghiera che si sono conclusi la vigilia della festa della Cattedra di San Pietro con l’Assemblea Solenne presieduta dall’Em.mo Signor Cardinale Vicario Angelo De Donatis – che, come sapete è ora ricoverato al Policlinico Gemelli per aver contratto il Coronavirus, ma le cui condizioni grazie a Dio sono in netto miglioramento ed a Lui assicuriamo la nostra preghiera – che hanno anche sancito il passaggio del testimone in qualità di Presidente del nostro amato Circolo, dopo quattordici anni di presidenza da S. E. il Duca don Leopoldo
Torlonia – che di queste celebrazioni è stato l’ideatore ed il realizzatore – a S. E. il Marchese Don Niccolò Sacchetti.

Dopo pochi giorni, quando pensavamo di raccogliere emozioni, sentimenti, suggerimenti e nuovi stimoli per la vita del Circolo e di ognuno di noi, è arrivato il COVID-19: in un primo momento ci è sembrato che poteva annullare questo nuovo slancio di impegno ma noi abbiano risposto e rispondiamo con serenità e generosità, continuando la nostra vita all’insegna di Preghiera – Azione – Sacrificio!

Carissimi,

proprio con questi sentimenti Vi invito a partecipare dalle vostre case, insieme ai vostri cari, attraverso la televisione, alle celebrazioni del Triduo Pasquale presiedute dal Santo Padre Francesco nella Basilica di San Pietro (come da orari allegati alla presente) ed a ritrovarci ogni sera alle ore 19:00 per la recita della consueta preghiera dell’Oremus pro Pontifice.

Sarà questo un modo per sentirci sempre di più uniti nella preghiera di lode e di adorazione.

Profitto anche di questa lettera per esprimere, a nome mio e di tutta la mia famiglia, non potendolo fare personalmente, come avremmo desiderato, il più grato e sincero ringraziamento per la vostra partecipazione al nostro dolore per la nascita al cielo della nostra adorata mamma Irma: siamo veramente commossi per la vostra vicinanza e per la vostra presenza.

Mamma amava molto il Circolo e pregava ogni giorno per tutti i Soci e sono certo che continuerà a farlo con ancora più forza dal cielo!

Ancora un fraterno augurio per le Sante Feste Pasquali, accompagnato anche da una mia affettuosa benedizione.

Don Franco Camaldo

Allegati:
Scarica questo file (Lettera al Circolo San Pietro_Settimana Santa.pdf)Lettera Assistente Ecclesiastico[Lettera Assistente Ecclesiastico]73 kB