Storia del Circolo

Il Circolo S. Pietro, fondato a Roma nel 1869 per iniziativa di un gruppo di giovani, guidati dal Cardinal Iacobini, nasce dall'entusiasmo dei giovani dell'alta borghesia e delle nobili famiglie romane, che volevano dimostrare al mondo la fedeltà al Pontefice e difenderlo dagli attacchi anticlericali in quel difficile momento della storia del Papato.

Inizia così un'attività frenetica attraverso la stampa cattolica, raccolta di firme, celebrazioni e gesti di solidarietà che, sottoposti al Beato Pio IX, vengono da Lui apprezzati grandemente. Il Papa, con lungimiranza e saggezza, affida loro il primo impegno di carità da svolgere in favore dei poveri.
Si può così ben dire che l'approvazione ricevuta in quella storica Udienza è l'inizio delle molteplici attività caritative e assistenziali offerte dal Circolo alla Diocesi del Papa. Da più di un secolo i romani chiamano questa carità: la minestra del Papa.

Fedeltà incondizionata alla Chiesa e al Romano Pontefice sono il segno distintivo dell'antico Sodalizio, che riassume il suo carisma nel motto: Preghiera, Azione, Sacrificio.

Il Circolo S. Pietro fa parte della storia di Roma, ha attraversato due guerre mondiali, calamità, povertà sempre nuove, cercando in ogni frangente di dare conforto e aiuto ai più poveri.

Appuntamento a maggio 2018!

Grande successo anche quest'anno per l'Esposizione di oggetti regalo, arredi e articoli natalizi che si è tenuta  presso la sede di Palazzo S. Calisto - Piazza S. Calisto 16, da mercoledì 15 a sabato 18 novembre. Grazie a tutti coloro che con grande affetto partecipano a questo tradizionale appuntamento, sostenendo le nostre Opere di Carità. Restituire dignità ai bisognosi, senza sensazionalismi, garantendo un pasto, un letto per la notte, abiti nuovi, aiuto materiale e spirituale, è quello che facciamo. Com'è accaduto per le ultime edizioni dell'evento, anche in questa occasione, il Circolo S. Pietro ha esposto, in un angolo riservato, alcuni oggetti donati da Papa Francesco, il cui ricavato andrà per la carità personale del Santo Padre. Davvero sentite le parole di ringraziamento del Presidente, Duca Leopoldo Torlonia: «Accogliamo ancora una volta, con immensa gratitudine, la possibilità offertaci, continuando ad essere  – come ci ha paternamente definito Papa Francesco – “espressione di una Chiesa in uscita, di una Chiesa che cammina per cercare, visitare, incontrare, ascoltare, condividere e sostare presso le persone più povere”. Grazie Santo Padre». Appuntamento a maggio 2018! 

 

 

 

Accesso Utenti