Sezione Stampa e Bollettino

Dalla fondazione del Circolo S.Pietro viene pubblicato un Bollettino che tratta argomenti di interesse religioso e culturale, informando, inoltre, i Soci di tutte le attività e manifestazioni del Circolo.

Online il nuovo Bollettino

È online la versione digitale del nuovo Bollettino. Clicca qui per scaricarla. Nel numero del secondo semestre sono inclusi i servizi sulla Giornata Mondiale dei Poveri e sulla Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Il nuovo Bollettino, inoltre, include lo speciale sulla commissione Carità del Papa con il portfolio contenente gli avvisi sacri che ogni anno affiggiamo in tutta Roma. Buona lettura.  

Allegati:
Scarica questo file (Bollettino 2 del 2017.pdf)Bollettino 2 del 2017.pdf[ ]8338 kB

Il concerto di S.Martino.

Prosegue la collaborazione con l'Ambasciata d'Ungheria presso la Santa Sede e l’Istituto Balassi che, anche quest'anno hanno voluto organizzare un concerto il cui ricavato è devoluto interamente alle Opere di Carità del Circolo S. Pietro. La serata di gala si è tenuta l’11 novembre, giorno in cui si ricorda la figura di S. Martino de Tours, santo ungherese vissuto nel Terzo secolo dopo Cristo, tra i fondatori del monachesimo in Occidente. Al suo culto sono dedicate, solo in Italia, circa 900 chiese.
Il programma del concerto, che ha avuto luogo presso la Chiesa di Santa Maria in Vallicella (Chiesa Nuova), ha visto l'esecuzione di tre brani di musica sacra del compositore Zoltán Kodály (1882-1967), eseguiti dal Coro e Orchestra Filarmonica “Kodály” della città ungherese di Debrecen. Un gesto di solidarietà che il Circolo ha accolto con gioia.

Online il nuovo Bollettino, scarica il pdf

Cliccando su questo collegamento trovate l'edizione digitale del primo Bollettino del 2017, la cui versione cartacea è in corso di spedizione in questi giorni.
«Dopo il doppio speciale sull’A.V.C. S. Pietro, abbiamo scelto di dedicare un approfondimento alla Commissione Aiuti internazionali. All’introduzione normativa», scrive Don Leopoldo Torlonia nella Lettera ai Soci, «segue un resoconto sui progetti posti in essere da una Commissione che risponde alle esigenze dei Vescovi di continenti dalle povertà endemiche con progetti definiti negli obiettivi e nella tempistica di realizzazione. Perché più siamo operosi nella carità, più questa si espande e si moltiplica, ben oltre i confini di Roma, testimoniando la gioia della vita cristiana, così come ci invita a fare il Santo Padre». Buona lettura. 

Accesso Utenti